DINTORNI
suggerimenti per escursioni nella Tuscia

DISTANZA DALL' AGRITURISMO: 30 Km
TEMPO DI ARRIVO: 30 min

Bagnaia è una frazione di Viterbo, situata sul tratto della Via Francigena che passa tra i monti Cimini, celebre per il suo giardino manieristico "Villa Lante".

La prima menzione storica specifica di questo centro risale all'anno 963, quando il villaggio era noto come Bangaria. Nel XIII secolo il territorio di Bagnaia divenne oggetto di un donativo assegnato dal papa al vescovo della vicina Viterbo; tuttavia fino al XVI secolo non vi fu edificata alcuna residenza vescovile.

DISTANZA DALL' AGRITURISMO: 24 Km
TEMPO DI ARRIVO: 35 min

Bolsena è un comune della provincia di Viterbo nel Lazio, famoso per essere denominato "La città del miracolo eucaristico", dalla quale la solennità del Corpus Domini si è estesa a tutta la Chiesa. Dista circa 30 km da Viterbo.

MONUMENTI E LUOGHI DI INTERESSE

DISTANZA DALL' AGRITURISMO: 40 Km
TEMPO DI ARRIVO: 40 min

Il Parco dei Mostri, denominato anche Sacro Bosco o Villa delle Meraviglie di Bomarzo, in provincia di Viterbo, è un complesso monumentale italiano. Si tratta di un parco naturale ornato da numerose sculture in basalto risalenti al XVI secolo e ritraenti animali mitologici, divinità e mostri.

DISTANZA DALL' AGRITURISMO: 30 Km
TEMPO DI ARRIVO: 40 min

Anticamente conosciuto con il nome di Bagnorea. Il toponimo deriva probabilmente da Balneum Regis, in riferimento alla presenza di acque termali dalle particolari proprietà terapeutiche.

Il nome si tramanda almeno dall'epoca longobarda. Secondo una leggenda, infatti, il re Desiderio (✝ 774) sarebbe stato guarito da una grave malattia, grazie proprio alle acque termali che scaturivano nei pressi della località.

DISTANZA DALL' AGRITURISMO: 27 Km
TEMPO DI ARRIVO: 30 min

Il Bullicame (anticamente Bulicame) è una sorgente di acqua sulfurea calda (circa 58°C), sita appena fuori Viterbo, ad ovest del centro storico cittadino e nelle vicinanze dell'aeroporto.

Il Bullicame è la più nota delle tante sorgenti termali ed ipotermali alimentate dal grande bacino idrotermale di Viterbo, insieme alle altre sorgenti, Carletti, San Sisto, Bagnaccio, Zitelle, Piazza d'Armi, e tante altre.

A partire dagli Etruschi fino al Secolo XVIII era sede di bagni termali.

DISTANZA DALL' AGRITURISMO: 14 Km
TEMPO DI ARRIVO: 18 min

Montefiascone è un comune della provincia di Viterbo; dista dal capoluogo circa 15 km ed è terra di produzione di vini DOC.
Nell'intero comprensorio del lago di Bolsena e in tutta la provincia, è il Comune con maggiore altitudine, superando i 600 m s.l.m. nella zona del "Belvedere", e della dominante Rocca dei Papi, da dove si ha una splendida visuale sul lago.

Le radici del toponimo Monte Fiascone (dovuto al fatto che si trova a 600 m s.l.d.m.) sono forse da far risalire a un mons faliscorum, con riferimento ai falisci, che sarebbero approdati da queste parti dopo la distruzione dei vari centri dell'ager faliscus ad opera dei romani. C'è anche l'improbabile ipotesi di mons phisconis, dal nome di una popolazione di origine greca, ma ciò è soltanto una pura casualità.

DISTANZA DALL' AGRITURISMO: 45 Km
TEMPO DI ARRIVO: 55 min

Il comune di Orvieto si trova nel settore sud-occidentale dell'Umbria, in provincia di Terni, a circa 45 km da Viterbo, confinando ad est con la provincia di Perugia e a sud con la provincia di Viterbo nel Lazio.

Orvieto sorge su una rupe di tufo (ignimbrite di Orvieto - Bagnoregio), tra i 280 (Piazza Cahen) - 325 (S. Francesco) m s.l.m., che domina la valle del fiume Paglia, affluente di destra del Tevere e che proprio sotto la città riceve da sinistra il Chiani, la Chiana Romana proveniente dalla Valdichiana. Questa enorme mesa tufacea, che si erge dai venti ai cinquanta metri dal piano della campagna, si deve al collasso di ground sourge (nubi e valanghe ardenti) dall'attività quaternaria dei vulcani del sistema Volsinio, relitto nella caldera che ospita il lago vulcanico maggiore d'Europa, quello di Bolsena.

DISTANZA DALL' AGRITURISMO: 57 Km
TEMPO DI ARRIVO: 60 min

Saturnia (Aurinia in Latino) è una frazione del comune di Manciano, nella provincia di Grosseto.

Saturnia sorge su un pianoro di travertino a 294 metri d'altitudine, sulla sinistra del fiume Albegna, nell'entroterra collinare della Maremma grossetana. Dista circa 56 chilometri da Grosseto e 14 chilometri dal capoluogo comunale.

DISTANZA DALL' AGRITURISMO: 43 Km
TEMPO DI ARRIVO: 45 min

Tarquinia è un comune italiano della provincia di Viterbo; dista dal capoluogo circa 45 chilometri.

Tarquinia si trova a 132 m d'altitudine su un colle dominante da sinistra il basso corso del fiume Marta, presso la Via Aurelia, nella Maremma laziale.

Nel territorio comunale scorrono anche il torrente Arrone, che segna il confine con il territorio di Montalto di Castro, ed il fiume Mignone.

DISTANZA DALL' AGRITURISMO: 18 Km
TEMPO DI ARRIVO: 22 min

Tuscania (nota come Toscanella fino al 1911) è un comune italiano di 8 434 abitanti della provincia di Viterbo nel Lazio; dista dal capoluogo circa 24 km.

Tuscania, come molti dei comuni limitrofi e come tipico di questa zona del viterbese, sorge su alcuni (in questo caso, sette) promontori di roccia tufacea posti tra i fiumi Marta e Capecchio che dominano, permettendone il controllo, la valle del Marta (ovvero un'importante via di comunicazione e transumanza che univa, fin dalla preistoria, il lago di Bolsena con il mar Tirreno, nei pressi dell'attuale Tarquinia).

DISTANZA DALL' AGRITURISMO: 25 Km
TEMPO DI ARRIVO: 30 min

La città ha antiche origini (si ritiene che Viterbo derivi dal latino Vetus Urbs, cioè Città Vecchia) ed ha un vasto centro storico medioevale – con alcuni quartieri ben conservati – cinto da mura e circondato da quartieri moderni, tranne che ad ovest, dove si estendono zone archeologiche e termali (necropoli di Castel d'Asso, sorgente del Bullicame). Viterbo è storicamente nota come la Città dei Papi: nel XIII secolo fu infatti sede pontificia e per circa 24 anni il Palazzo Papale ospitò o vi furono eletti vari Papi. Papa Alessandro IV decise nel 1257 il trasferimento della Curia Papale nella città a causa del clima ostile presente a Roma; il soggiorno papale durò, salvo brevi interruzioni, fino a quando papa Martino IV, appena eletto (22 febbraio 1281), allontanò definitivamente la corte pontificia da Viterbo.

DISTANZA DALL' AGRITURISMO: 36 Km
TEMPO DI ARRIVO: 40 min

Vulci è un'antica città etrusca che oggi fa parte del territorio di Montalto di Castro, in Provincia di Viterbo, nella Maremma laziale. Pur essendo lontana dal mare, si trova su di una piattaforma calcarea lungo la riva destra del Fiora, fu una delle più grandi città-stato dell'Etruria, con un forte sviluppo marinaro e commerciale con Grecia e Oriente, come testimoniano i sontuosi corredi funebri ritrovati nelle necropoli adiacenti, oggi sparsi nei musei di tutto il mondo.

Utilizziamo i cookie per capire come viene utilizzato il sito e per personalizzare la tua esperienza sul nostro sito web. Continuando la navigazione accetti il nostro utilizzo dei cookie.